Territorio

Valle del Sele – Tanagro

Questa zona prende il nome da due fiumi, tra i corsi d’acqua più belli e meno inquinati d’Italia: il Sele, lungo 64 km (il secondo della Regione Campania e del Mezzogiorno d’Italia per volume medio d’acqua) e il Tanagro, lungo 92 km, principale affluente di sinistra del fiume Sele.
La valle che essi attraversano è ricca di testimonianze storiche, naturalistiche ed archeologiche, situata tra le province di Salerno e Avellino, in Campania.

L’area complessivamente comprende, oltre ai Comuni di Buccino, Oliveto Citra e San Gregorio Magno, i Comuni di Auletta, Buccino, Caggiano, Campagna, Castelnuovo di Conza, Colliano, Contursi Terme, Laviano, Palomonte, Ricigliano, Romagnano al Monte, Salvitelle, Santomenna, Valva.

Un territorio cerniera di comunicazione tra le province di Salerno, Avellino e Potenza, nonché percorso privilegiato tra Tirreno ed Adriatico, tra ovest ed est.
I fiumi Sele e Tanagro in quest’area scorrono placidi con le loro acque ancora limpide e sebbene le molte captazioni hanno ridotto la portata di quelli che nell’epoca romana erano fiumi navigabili, non hanno ferito la bellezza delle loro sponde.
Un territorio ricco di bellezze naturali che accoglie i turisti in cerca di località fuori dai grandi circuiti e che, come uno scrigno, presenta inattese sorprese …

Chi siamo

ID LAB – IL Progetto

“ID/LAB Laboratori d’artigianato e d’arte per le identità locali del Sele-Tanagro”, finanziato nell’ambito di Scuola Viva, il programma lanciato dalla Regione Campania per combattere e prevenire dispersione e abbandono scolastico, è un progetto promosso dall’Istituto di Istruzione Superiore Assteas, in partenariato con il Comune di Oliveto Citra, il Comune di Buccino, l’Ente Premio Sele d’Oro Onlus, la Parrocchia Santa Maria della Misericordia –Oratorio di Oliveto Citra, l’Unità pastorale di Buccino Parrocchia S. Maria Assunta e S.Giovanni Gerosolimitano, la Parrocchia San Gregorio Magno di San Gregorio Magno.

Il progetto, in continuità con “ID FASHION – Identità locali, costume e territorio”, realizzato lo scorso anno, si articola in tre moduli, ciascuno dei quali composto da trenta incontri pomeridiani della durata di tre ore:

  1. Primo modulo, LABORATORIO DI MANIFATTURE ARTIGIANALI PER IL MERCHANDISING MUSEALE , ha visto la produzione di manufatti in cuoio e chiacchierino ispirati ai reperti conservati nel museo archeologico di Buccino.
  2. il secondo modulo, un LABORATORIO DI ARTE PUBBLICA, ha previsto la realizzazione di un percorso di pitture murali nel centro storico di Oliveto Citra, ispirato alle storie e alle tradizioni della Comunità locale;
  3. le attività del terzo e ultimo modulo, LABORATORIO DIGITALE PER LA PROMOZIONE DELLE RISORSE CULTURALI DEL TERRITORIO, si sono incentrate sul marketing digitale, con il lancio di una campagna di promozione via social e web dei manufatti artigianali realizzati nell’ambito del progetto e, più in generale, delle risorse culturali del Sele-Tanagro.

 

Gli incontri pomeridiani si sono tenuti presso l’Ipia Moda di Oliveto Citra (laboratorio merchandising museale), il liceo di Buccino (preparazione degli elaborati per il laboratorio di arte pubblica), l’Itis Informatica e Telecomunicazioni di San Gregorio Magno (laboratorio di marketing digitale).

Blog

IdLab secondo modulo

comunicato stampa MURALES ISPIRATI A STORIE LOCALI SUI MURI DI OLIVETO CITRA Il 30 maggio la presentazione del percorso di arte murale realizzato, nell’ambito di Scuola Viva , dai partecipanti al secondo modulo di Id Lab, il progetto dell’IIS Assteas   Un percorso di pitture murali nel centro storico di Oliveto Citra, ispirato alle storie …

Contatti

Indirizzo
Istituto Istruzione Superiore ASSTEAS 
Via Pasteni s.n.c. – 84021 BUCCINO (SA)

recapiti telefonici
Telefono: 0828951244

Fax: 0828951244